Aristide Torrelli, fotografo fine art
Il mondo attraverso i miei obiettivi: luce, tecnica e visione

Creatività: quattro consigli per distinguersi dalla massa



Fate click sul link. Verrete portati su Amazon. Tutti gli acquisti che fate su Amazon tramite il mio sito mi permetteranno di guadagnare qualcosa e continuare l'opera di divulgazione della fotografia in generale e quella digitale in particolare.



Emergere tra i fotografi è sempre più difficile. Attrezzatura e software stanno migliorando sempre di più, i prezzi sono sempre più accessibili, la formazione tecnica è facilmente disponibile, le informazioni sulle località che una volta erano difficili da trovare ora sono su Google.
Perciò fotografare gli stessi luoghi e sapere come arrivarci non è più un vantaggio. Quando abbiamo tutti la stessa attrezzatura e quando questa è eccellente non abbiamo vantaggi. Tutto ciò significa che il vantaggio insito nel trovare luoghi, possedere attrezzature e sapere come usarle non è più abbastanza significativo da creare una differenza evidente tra i fotografi. Di conseguenza il divario tra i fotografi si sta riducendo e sta diventando sempre più difficile distinguersi tra la folla.
Tuttavia, essere diversi è ancora possibile. La domanda è, come si fa? Innanzitutto, devi riconsiderare quali sono i tuoi veri vantaggi. Può essere la tua esperienza personale, la tua educazione, un aspetto specifico della tua formazione che nessun altro ha, un focus sull'arte e sulla tecnica piuttosto che sulla sola tecnica, un’esperienza unica in un campo non fotografico.
Poi, per distinguerti, devi fare cose che gli altri non stanno facendo. Devi creare fotografie diverse da tutti gli altri. Non perché hai usato attrezzi e software diversi, ma perché hai usato un approccio diverso alla creatività. La creatività è la base che ti consentirà di creare fotografie diverse. A sua volta, la creatività ti permetterà di sviluppare un tuo stile fotografico che ti permetterà di distinguerti dagli altri in modo definitivo.
Poiché la creatività è un soggetto ampio, ho deciso di parlare di quelli che io considero quattro capisaldi della creatività.

1 - Pensa in modo diverso, interessante, semplice e nuovo
La creatività è necessaria per generare l'interesse del nostro pubblico. Non genereremo il loro interesse se non siamo creativi perché le persone sono diventate disincantate riguardo alle vecchie idee. Ci sono così tanti fotografi che, a meno che il nostro lavoro non sia interessante, diverso e unico, non riceveremo molta attenzione. Essere creativi significa creare cose nuove da cose vecchie, prendere le vecchie idee che hanno dimostrato di essere efficaci in passato e reinventarle presentandole sotto una nuova apparenza. Le idee semplici sono più facili da implementare rispetto a idee complicate. 'Semplice' è più difficile di 'complicato'. Ecco perché la maggior parte delle persone fa cose complicate. Imparare a semplificare richiede tempo, ma alla fine ti farà risparmiare enormi quantità di tempo. Risparmiare tempo è l'obiettivo perché non possiamo creare il tempo, dobbiamo imparare come usarlo nel modo più efficiente possibile. Non puoi chiuderti in una stanza e aspettarti di essere creativo tutto da solo. Devi essere in contatto con altri artisti e con altri modi di fare le cose per stimolare la creatività. Porti dentro di te nuove idee che spingono fuori e sostituiscono le vecchie. Facendo questo regolarmente hai un flusso costante di nuove idee.

2 - Ottieni aiuto
Impara da persone che hanno risolto problemi simili a quelli che affronti. Non reinventare la ruota. Invece, impara a usarla (in senso metaforico) studiando con persone che sanno come si fa. Il problema qui è come creare fotografie diverse da tutti gli altri.
Hai bisogno di risorse specifiche per dare vita alle tue idee, tipo lezioni, workshop, tutorial, strumenti e materiali di consumo (carta, inchiostri …).

Mesa Arch, Canyonlands NP

3 - Sii libero
Non puoi essere creativo con le mani legate dietro la schiena, metaforicamente parlando. Per liberare la tua creatività devi ritagliarti un po‘ di spazio. Per farlo devi decidere cosa sei disposto a fare e non fare nel tuo lavoro. Non essere eccessivamente conservativo. Invece, spingiti al limite e fai cose che non hai mai provato prima o hai esitato a fare fino ad ora. La creatività è favorita dalla fiducia in se stessi. Non puoi essere creativo mentre ti preoccupi, allo stesso tempo, delle potenziali critiche. Per dare vita alle tue idee creative, devi ignorare le critiche durante la fase creativa. Arriverà il momento di prendere in considerazione le critiche, più tardi, se e quando arriveranno veramente.
Ci sono "guru" là fuori che sono stati in giro e hanno ottenuto più di quello che hai tu. Tieni a mente che quando hanno iniziato questi "guru" erano nella stessa posizione in cui ti trovi. Furono intimiditi dai loro "guru" più anziani. Esitavano a fare cose che non erano ancora state provate. Tuttavia, ci sono riusciti perché non hanno permesso a quei "guru" di intimidirli. Sfidarono l'autorità e decisero di fare le cose a modo loro. Fai lo stesso.
Non puoi avere successo nel vuoto. Sebbene le tue idee non debbano essere interessanti per tutti, devono essere interessanti per il tuo pubblico specifico. Interagisci con il tuo pubblico. I social media, i blog, le presentazioni dal vivo, gli spettacoli e le conversazioni personali funzionano bene per questo.

4 - Fai
Provare idee creative è la chiave del successo. Questo perché non esiste un altro modo efficace per scoprire quali idee funzioneranno e quali idee non funzioneranno Solo provando nuove idee scopriremo quali funzionano e quali non funzionano. Creatività significa creare qualcosa, non solo pensare di creare qualcosa! Alla fine devi salire sul palco e suonare!

Fotografa, stampa, mostra il tuo lavoro ad altre persone, scrivi saggi spiegando perché e come fai quello che fai e altro ancora. Solo così potrai distinguerti dalla massa.





Fate click sul link. Verrete portati su Amazon. Tutti gli acquisti che fate su Amazon tramite il mio sito mi permetteranno di guadagnare qualcosa e continuare l'opera di divulgazione della fotografia in generale e quella digitale in particolare.



Aiutatemi ad aiutarvi

Vi è piaciuto il tutorial? Lo avete trovato utile? Se il mio sito è per voi utile come un libro che avreste dovuto comprare o un workshop che avreste dovuto frequentare, pagando, allora permettetemi di continuare ad aiutare tutti. Se non lo avete ancora fatto, fatelo adesso. E' bello che ci siano persone come voi che mi permettono di continuare ad aggiungere conoscenza al sito. Grazie.


Politica per la privacy e i cookies del sito

©2006 - Aristide Torrelli